EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Mostre

MOSTRE

BRESCIA – BERGAMO – BOLOGNA – MILANO- MONZA-VERONA


A BRESCIA

Brescia Photo Festival: mostra “Leggere” di Steve McCurry

Steve McCurry rende omaggio all’atto della lettura, raccogliendo per la prima volta una selezione di scatti che ha per protagonisti i lettori, lettori provenienti da ogni angolo del pianeta: zone di guerra, strade isolate, angoli della città o della propria casa. Steve McCurry è uno dei fotografi più amati in Italia, le sue mostre attirano ogni anno migliaia di visitatori e in oltre quarant’anni di attività ha scattato alcune delle foto più iconiche di sempre. Le coinvolgenti immagini di McCurry ritraggono qui un atto umano e intimo, un tributo unico all’universalità della conoscenza e un omaggio inedito alla parola scritta. Le fotografie saranno accompagnate da una serie di citazioni di brani letterari scelti da Roberto Cotroneo, che costituiranno una sorta di percorso parallelo, un contrappunto di parole dedicate alla lettura che affiancheranno gli scatti di McCurry per coinvolgere ulteriormente il visitatore.

  • Dal 07/03/2017 al 03/09/2017
    Dal 7 marzo al 15 giugno: da martedì a venerdì 9:30 – 17:30, sabato, domenica e festivi apertura straordinaria fino alle 19:00. Dal 16 giugno al 3 settembre: da martedì a domenica dalle 10:30 – 19:00
  • Prezzo
    Biglietto unico: 12,00 € — Ridotto gruppi e convenzioni: 9,00 € — Ridotto over 65, 14-18, universitari: 7,00 € — Ridotto 6-13: 4,50

 


Palazzo Martinengo ospiterà dal 21 gennaio 2017 una nuova grande mostra – curata da Davide Dotti – che racconterà al pubblico la straordinaria stagione artistica che l’Italia visse nel corso del XIX secolo, illustrando le correnti e i movimenti pittorici che fiorirono rendendo il panorama artistico nazionale uno dei più frizzanti e dinamici a livello europeo.

blocco amicimartinengoGli oltre cento dipinti selezionati permetteranno di compiere un appassionante viaggio alla scoperta dei massimi esponenti del neoclassicismo, del romanticismo, della scapigliatura e del divisionismo, presentati per la prima volta a Brescia in una gioiosa sinfonia di luminose atmosfere e squillanti tonalità. Quella di Palazzo Martinengo sarà una mostra unica e imperdibile che presenterà sotto una nuova luce i protagonisti, le anime e i volti del XIX secolo, ricco come pochi altri di storia, arte e cultura!


Collezione Paolo VI – arte contemporanea

La Collezione Paolo VI, nuovo museo dell’Associazione Arte e Spiritualità, raccoglie ed espone il patrimonio di settemila dipinti, disegni, stampe, medaglie e sculture del ’900 appartenute a Giovanni Battista Montini (1897-1978), divenuto nel 1963 Papa Paolo VI.
Tra gli autori rappresentati nella Collezione spiccano i nomi di Matisse, Chagall, Picasso, Dalí, Magritte, Rouault, Severini, Morandi, Fontana, Manzù, Hartung, Guitton: una testimonianza del vivo scambio culturale degli artisti con il pontefice e con il suo segretario Pasquale Macchi.


 


A BOLOGNA

La straordinaria Frida Kahlo rivive a Bologna grazie a una mostra che sarà inaugurata il 7 novembre a Palazzo Albergati di via Saragozza. Fino a marzo 2017, gli amanti della pittrice messicana potranno ripercorrere la sua storia di artista e donna.

frida kahlo

Nata in Messico nel 1907, Frida Kahlo condusse una vita molto travagliata, ma nonostante i problemi fisici sin da giovane, riuscì a sviluppare una sua idea di arte legata al contesto politico messicano. La mostra ripercorre, quindi, la sua storia e mette in luce i diversi aspetti della sua poetica: dagli autoritratti fino al rifiuto di un corpo martoriato da un incidente, dal tormento per una maternità mancata fino alle esperienze con il Surrealismo francese.
dal 14 gennaio al 28 febbraio 2016.“

Alla galleria Ono Arte Contemporanea di Bologna la mostra fotografica “Frida Kahlo. “


A MILANO

PALAZZO REALE
“HOKUSAI, HIROSHIGE, UTAMARO”
Luoghi e volti del Giappone che ha conquistato l’Occidente
22 SETTEMBRE 2016 – 29 GENNAIO 2017
La mostra si inserisce all’interno di un calendario di eventi che avranno luogo in Italia lungo tutto l’arco dell’anno 2016 per celebrare il 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia: grandi mostre d’arte, performance teatrali di burattini (bunraku) e della grande tradizione del , concerti e spettacoli di danza moderni e tradizionali, rassegne cinematografiche, eventi d’architettura e design, e poi fumetto, letteratura, sport e molto altro ancora a rappresentare il mondo culturale e tecnologico del Giappone in Italia per tutto il 2016. L’occasione è la celebrazione del 150° anniversario dalla stipula del primo Trattato di Amicizia e Commercio, firmato il 25 agosto 1866 tra Giappone e Italia e che diede inizio ai rapporti diplomatici tra i due Paesi. Importanti contatti tra i due Paesi erano già avvenuti nei secoli precedenti, a partire dal XVI secolo, per volere di singoli feudi e signori dell’aristocrazia di spada particolarmente sensibili alla cultura occidentale e alla religione cristiana tanto da inviare missioni conoscitive in America, in Europa e in particolare in Italia e in Vaticano, tuttavia quello del 1866 è il primo trattato firmato tra Paesi moderni dopo oltre due secoli di chiusura del Giappone.

VERONA

Da sabato 26 novembre 2016 a mercoledì 22 gennaio 2017, dalle 9 alle 20 di tutti i giorni, compresi i festivi, gli arcovoli dell’anfiteatro Arena nella centrale Piazza Bra ospitano la 33ª edizione della Rassegna Internazionale del Presepio nell’Arte e nella Tradizione.In un’atmosfera magica, creata da suggestivi effetti speciali, musica, luci e proiezioni, la mostra espone più di 400 opere provenienti da tutto il mondo: opere ispirate al tema della Natalità, di alto livello artistico, concesse da importanti Musei europei, da maestri presepisti, da collezionisti o realizzate da artigiani e appassionati.La stella cometa che nasce dall’Arena è il simbolo della manifestazione. Questo immenso arco vuol essere una linea ideale che collega lo spazio areniano con quello urbano.

Il sito WEB del circolo ricreativo culturale dei dipendenti del Gruppo A2A – Brescia