Archivi categoria: Gruppo Amici della Bici

Franciacorta a tutta birra.

Lo sforzo ciclistico comporta consumo di calorie sotto forma di grassi e zuccheri e dispersione di sali minerali che, specialmente in estate, vanno prontamente integrati.

Niente di meglio di una buona birra che, come tutti sanno ha il vantaggio di essere isotonica. (bevi con moderazione) ma abbastanza.

Non vogliamo fare l’elogio dell’abuso dell’alcool ma proporre una gita “fuori porta” nella meraviglia della pianura ovest bresciana, quella Franciacorta famosa per le bollicine degli spumanti ma che questa volta conosceremo per le bollicine e la schiuma delle birre del birrificio BadeF Birrificio artigianale della Franciacorta.

La gita ciclistica è facile ma per MTB con passaggi su sentieri che richiedono un po di esperienza o almeno la determinazione di cominciare a farsela.

La partenza e la conclusione sono al birrificio BadeF dove potremo visitare l’impianto di produzione e cenare in compagnia.

PROSIT!

Volantino Franciacorta 5 agosto 2017 (3)

Triathlon di Bormio, bici, montagna e terme.

La stagione del gruppo bici entra nel vivo in questi giorni ma già si pensa alle iniziative per meglio sopportare la calura dell’estate. Per questo con il gruppo Sci escursionismo si ripropone il tradizionale week-end a Bormio nella struttura alberghiera del CRAEM.

La bussola delle nostre biciclette questa volta punta a sud.

Dopo lo Stelvio delle scorse edizioni tocca al passo Gavia, una salita di grande fascino che però richiede soprattutto determinazione e, naturalmente, tempo.

Il panorama del tracciato e del passo daranno la giusta soddisfazione anche ai ciclisti meno preparati che volessero cimentarsi con una salita mito del ciclismo. 25 km per un dislivello di 1400 metri ma che possiamo percorrere con tempi di tutto respiro. L’appuntamento è al passo prima di tornare, per le 13, all’albergo per un pranzo che sarà davvero meritato.

 

Magari il pomeriggio permette un passaggio alle terme per riprendersi.

Qui una bella descrizione del percorso.

Naturalmente è possibile anche percorrerne solo un tratto voltando la bicicletta quando chi lo ha percorso tutto torna indietro.

Quel pezzo del Gavia sarà il “nostro” e l’ambiente intorno sarà sufficiente a farci venire la voglia di tornarci per completare il percorso in una prossima occasione.

Ma anche chi volesse dedicare il sabato alle terme o ad una passeggiata non lasci a casa la bicicletta, domenica mattina una gita facile nello scenario della valle con la ciclabile dell’Adda, adatta a tutte le biciclette ed a tutti i/le ciclisti/e.

Il volantino completa le informazioni.

Bormio Estate 2017

Val di Fassa, una cornice sulle dolomiti.

Rubiamo questo titolo al sito del turismo del Trentino per inquadrare il ricco programma della settimana dal 9 al 16 luglio.

Il soggiorno si caratterizza per la proposta, come ormai consueto, di gite quotidiane con difficoltà che speriamo potranno soddisfare tutti i partecipanti.

Ogni giornata ha un percorso MTB che si interseca con la possibilità di meravigliose camminate nella natura più vocata a questa attività.

Ognuno potrà quindi scegliere se pedalare o camminare certo di ritrovare la compagnia al rifugio per un momento di ristoro conviviale.

Siamo certi dello scenario naturalistico e di relax del territorio, tranquilli sul clima della compagnia, fiduciosi in quello meteorologico, non ci resta che fare ognuno la propria parte, gambe e buona volontà, perché sia lo sport che la mente ne colgano il massimo beneficio.

Il volantino ci dà già un assaggio stimolante.

Programma VAL DI FASSA

 

Val di Fassa 1

Val di Fassa 2

 

Valsaviore, terza tappa della commemorazione della grande guerra.

Nel ciclo che ci ha già visto sulle strade del trentino a Rovereto ed al Pasubio la proposta di quest’anno resta in provincia su quell’Adamello solcato dalle trincee.

La gita, come al solito proposta nelle due versioni ciclistica e pedonale, ci porta da Cevo al rifugio Loa con visita a siti memoria della guerra 1915-18.

Percorso abbordabile a piedi e impegnativo in mountain bike che però affrontiamo con tempi del tutto ragionevoli, Il panorama, i siti visitati e la compagnia meritano lo sforzo.

Nel volantino tutte le informazioni necessarie.GITA IN VALSAVIORE

Qui sotto le tracce per MTB:

http://www.gpsies.com/map.do?fileId=pgeqjpfahlkzbuhe

E queste quella per la camminata:

http://www.gpsies.com/map.do?fileId=nrbprqovhevykefv

Giro d’Italia 2017

La centesima edizione della corsa rosa non poteva passarci sotto il naso senza che ne volessimo almeno sentire il profumo.

Ed allora perché non andare a vedere i corridori passare, non troppo velocemente, sul passo per eccellenza nella tappa che potrebbe dare il vincitore di questa edizione?

Appuntamento con il Giro alle 13 al Mortirolo (passo della Foppa) che raggiungeremo partendo da Edolo e ripercorrendo il versante da Monno. Un ritorno per il nostro gruppo su questa salita,  presente infatti nel 2015 in occasione dell’innaugurazione della dritta Contador.

Partenza: in auto dal parcheggio della stazione della metropolitana di S. Polo, via del Verrocchio alle 7,30 alla volta di Edolo, ottimizzeremo il viaggio condividendo le auto disponibili.

Dopo il passaggio della gara ci spostiamo a valle per pranzare in compagnia.

Iscrizioni entro Venerdì 19 maggio.

Nel volantino tutte le informazioni dettagliate.

giro d'italia 100

 

La strada del Ponale e la valle di Ledro.

La prima delle gite in casa del gruppo Amici della Bici A2A propone una strada tra le più panoramiche riservate a camminatori e ciclisti.

La vecchia strada che collegava Riva del Garda a Molina di Ledro dopo l’oblio dell’abbandono a favore del nuovo tracciato in galleria è stata ripristinata come percorso per camminate o ciclismo.

La prima parte affaccia quasi sempre a strapiombo sul lago di Garda in faccia al monte Baldo tranne che per alcuni tratti in brevi gallerie che però propongono anche un sentiero esterno. Fondo in terra battuta con pendenza tranquilla ma continua, indispensabili le gomme da fuoristrada ed una gamba allenata.

Prosegue poi seguendo la valle del torrente Ponale chiudendosi a volte in una tipica valle alpina stretta e rocciosa, qui il fondo è prevalentemente asfalto o terra battuta, più scorrevole ma sempre in salita con alcuni strappetti per appassionati.

Ormai però siamo in vista di Molina di Ledro dove abbiamo pensato possano partire quelli che non hanno ancora ripreso la gamba dopo la pausa invernale 😉

Da qui si fiancheggia il lago di Ledro e poi, tutta su ciclabile, raggiungiamo il lago d’Ampola con visita al biotopo realizzato dove si era insediata una discarica.

Non mancherà la sosta gastronomica prima del rientro che, fino a Riva, è una emozionante discesa che ripropone da un altro punto di vista gli stessi panorami (ma anche un bel po di curve in sterrato).

Orari, iscrizioni e ogni altra indicazione nel volantino allegato

Ponale

il percorso qui:

http://www.gpsies.com/map.do?fileId=jmaodtcxnxqrglvu

 

Un soggiorno di 4 notti in Umbria.

Ancora una collaborazione tra il gruppo Amici della Bici ed il gruppo Sci ed escursionismo.

Da sabato 22 a mercoledì 26 aprile un soggiorno a Cannara in provincia di Perugia, posizione centrale per raggiungere Assisi, Bevagna, Foligno, Spello ed il lago Trasimeno.

ciclabile di S-Francesco

Il gruppo Amici della Bici ha preparato un programma di visite in bicicletta che prevede ben 3 percorsi alla portata di tutti per godere le bellezze artistiche delle famose città ed uno più impegnativo per godere anche della particolare orografia dell’appennino centrale.

programma Umbria

Le iscrizioni entro mercoledì 22 marzo.